Moglie Mistress Zena cerca amante schiavo

Io non sono una padrona come tante altre, ma sono una donna che ha voglia di farti godere e soprattutto di renderti il mio umile schiavo, come se non ci fosse un domani.
Preparati a vivere assieme a me dei momenti di pura goduria e soprattutto di preparare il tuo corpo e mente a un percorso fatto di goduria sostanzialmente infinita.

Ecco l’autentica moglie Mistress per te

Voglio brevemente presentarmi a te, piccolo schiavo: io sono Moglie Mistress Zena, overo una dominatrice che non sta cercando un amante da coccolare e soprattutto da sposare. Abito vicino a Brescia, sono sposata e non ho figli.

Io sono già felicemente sposata e tieni in mente questo concetto: tu non potrai mai prendere il posto del mio uomo, visto che per me sei solo ed esclusivamente un giocattolo, una sorta di passatempo. Con il mio uomo c’è amore e il sesso è intenso come non mai e siccome provo per lui questi sentimenti, non voglio assolutamente sottometterlo.

Con te, invece, si tratta dell’esatto opposto: voglio vederti totalmente umiliato e soprattutto privato di ogni briciolo di forze.
Sono una vera e propria dominatrice che sa esattamente quello che vuole e soprattutto come lo vuole e quindi per me tu sei solamente il classico schiavo che deve essere totalmente sottomesso alle mie tante voglie estreme, anche le più perverse e bizzarre.

Detto questo ora ti potresti domandare come io amo sottomettere i miei piccoli schiavi, visto che in passato qualcuno ha deciso di soddisfare tutte le mie incredibili richieste.
Preparati allora a capire come io, Padrona Zena, tratto i miei amanti schiavi, e ricordati che con me non si può creare una vera e propria relazione fatta di amore e coccole, ma solamente un rapporto dove tu vieni costantemente umiliato per farmi provare una sensazione di piacere che va ben oltre il semplice orgasmo.

Mistress Zena, la dominatrice perversa

Sono una moglie Mistress bollente e soprattutto vogliosa di vedere fin dove il tuo corpo può spingersi per soddisfare ogni mia richiesta. Non amo gli schiavi che hanno un modo di fare poco rispettoso e, soprattutto, non approvo il fatto di dovermi ripetere diverse volte.

Quando io decido di impartirti un ordine, infatti, il tuo compito è quello di eseguirlo immediatamente, senza osare cercare di ribellarti, cosa che non sopporto assolutamente. Per me sei solamente uno schiavo che deve fare in modo che io possa finalmente dare libero sfogo alla mia voglia di dominarti, ma non aspettarti assolutamente complimenti o ricompense particolari.

Voglio vederti completamente spoglio delle tue forze e soprattutto, per me, è estremamente eccitante riuscire a farti provare delle sensazioni di goduria che vanno ben oltre ogni tua immaginazione. Lascia quindi che questa bella e calda padrona ti faccia riscoprire il piacere di essere umiliato mentre ti osservo con il mio massimo disprezzo.
Nella tua mente deve esserci un solo pensiero, ovvero invidiare il mio caro marito, che viene trattato in maniera totalmente opposta rispetto a quanto accade a te.

Torture sadomaso e feticismo estremo

Voglio solo dominarti e siccome amo essere adorata, la cosa che devi fare principalmente è assaporare i miei piedi e fare in modo che io possa godere dall’inizio alla fine mentre tu, con la tua bocca, devi farmi sentire quella sensazione di piacere che una padrona vuole provare.

Utilizza tutta la tua bravura come zerbino se vuoi che io non ti punisca: ovviamente devi rimanere con il capo chino per terra in modo tale che io possa evitare di dover incrociare il tuo sguardo.

A ogni sbaglio che commetti deriva una punizione esemplare, come una botta nelle tue piccole biglie oppure altre tipologie di tormenti che posso inventarmi sul momento e che hanno uno scopo ben preciso, ovvero farmi sentire viva e totalmente eccitata.

Con me la passione è totalmente assente: io ordino e tu devi eseguire i miei comandi se vuoi avere l’occasione di rimanere integro e non subire delle punizioni pesante che mi vengono suggerite dal mio lato sadico.

Forse, e dico solo questo, potrai ricevere la tua ricompensa, ovvero una piccola toccata del tuo uccello con un mio piede, ma devi guadagnarti questo trofeo dopo aver risposto perfettamente a tutte le mie esigenze, senza tralasciare in disparte alcun tipo di pratica, evitando quindi che io debba punirti ripetutamente.
Io sono questa, una donna calda che vuole dominarti, ovvero Moglie Mistress Zena.



CERCA ALTRE MISTRESS

2 commenti su “Moglie Mistress Zena cerca amante schiavo”

  1. buonasera, la mia compagna da un pò di tempo ha la fantasia di farsi fare delle foto di nudo artistico-glamour meglio se con legature. emozionante dice lei, farsi guidare e mettersi nelle mani di un/una professionista del settore. se interessato possiamo parlare meglio al telefono, buona serata

  2. Domenica per tutte le donne e una festa molto importante ora vi posso dedicare una poesia.Le donne sono come un manto di rose rosse ecco cosa sono le donne sono come delle gioie che possono descrivere quello che possono sapere e poi la donna e il nostro mondo il nostro sostegno morale che vive dentro di noi.

Lascia un commento